Avere un ego sano

0
7

Ho riscontrato che molte persone usano questo termine senza saperne il significato e lo confondono spesso con l’egoismo o l’essere troppo orgogliosi. Qualcuno è anche arrivato a dirmi che l’ego si è impadronito di me e per questo mi servo del palcoscenico della vita per avere consensi. Quel qualcuno, addirittura, ha avuto il coraggio di dirmi che certi atteggiamenti sono poco spirituali e che, quindi, la strada che aveva deciso di percorrere assieme a me si interrompeva a causa di questo.
E’ proprio questo che fa l’ego non sano: giudicare il prossimo, proiettare le proprie sensazioni mentali al prossimo………
L’ego, così come è stato definito da Jung, è il complesso centrale della consapevolezza. L’ego è una formazione necessaria per lo sviluppo della nostra identità e della nostra consapevolezza, la scoperta del nostro essere. L’ego non è un problema, lo diventa solo quando si impossessa delle nostre incertezze e insicurezze. Tutti noi abbiamo questo ego. Ce lo impianta la società al momento della nascita, dal momento che il nostro cordone ombelicale si separa da nostra madre. Tutti i concetti e i modi di fare e di dire partono dal nostro ego. Se non si presta ascolto al nostro Se e non si dialoga con il nostro inconscio, il nostro Se viene violato, le nostre conseguenze saranno le sintomatologie nel nostro corpo, nei nostri sogni, nelle nostre relazioni ecc… Bisognerebbe mantenere un equilibrio stabile (cosa irragiungibile da avere).
L’atteggiamento giusto per l’ego, secondo il mio modo di pensare, è quello di una umiltà sincera. Nel mondo spirituale l’ego viene visto come una minaccia da debellare assolutamente, è vista come una forza negativa appunto come essere egoisti o troppo orgogliosi. Infatti in molti cadono in questa trappola. Anche io ci sono caduta. Ho nutrito opinioni in merito a cose che non conoscevo e le ho difese come se fossero verità assolute, sentivo il bisogno di illuminare gli altri, di ispirare, di risvegliare, di far conoscere quello che sapevo io, in me si era formato un ego spirituale di cui ero portatrice inconsapevole, almeno fino a poco tempo fa.
Però ho capito e sto cercando di portare avanti questo concetto che tutti siamo “UNO” e che l’ego si sente a disagio con questa ambiguità e cerca a tutti i costi di separare. Ci fa dire cose come: questo è brutto questo è bello, questo va bene questo no, questo è buono questo è cattivo ecc…. Direi che il segno di un ego sano è la capacità di convivere con tutte le nostre problematiche, senza cercare di risolverle sempre. Infatti, la vita è ansiosa, ambivalente e ambigua: questa è la realtà. E più cerchiamo di risolverla o di dividerla, più ricadiamo nella trappola.
E’ un processo molto inconscio che non tutti sanno, la rabbia, l’ansia, l’insicurezza ego non sano quando non gestito dall’ego sano diventa aggressivo: siccome non riesco a gestire la cosa scarico tutto addosso a te e me ne lavo le mani……tutta proiezione mentale.
Allora sono arrivata ad una conclusione che lo scopo dell’evoluzione spirituale non è solo parlare di spiritualità, di perdono, di amore, di empatia, di dio, di amore incondizionato, di positivo, ma riuscire a convincersi che non bisogna separare le differenze, convincersi che non conviene separare il positivo dal negativo, il bene dal male, lo spirituale dal profano, ma imparare ad accettare qualunque cosa si presenti dall’universo senza rifiutare nessun aspetto dell’esistenza. L’importante è essere sempre amorevole e cercare di vivere la vita al meglio delle aspettative, sempre….
Cercare di gestire il proprio equilibrio così difficile da mantenere e per tutto questo devo ringraziare l’ego……alla parte più nascosta che è dentro di me perchè sul palcoscenico della vita dobbiamo essere pronti nell’affrontare le problematiche che la vita stessa ci offre.

 

Servizio di Cartomanzia

Per qualsiasi richiesta e informazione contatta il centralino il costo è quello di una telefonata urbana

 075 59 79 009

Non ci conosci ancora? Per te un’offerta di Benvenuto

(a soli € 5,00  un consulto di 10 minuti, oppure a soli € 10,00  consulto di 20 minuti)

SE NON VUOI l’addebito sulla carta di credito e vuoi tenere sotto controllo la tua spesa, oppure vuoi restare in completo anonimato componi dal tuo telefono il numero

COMPONI IL NUMERO 899.00.49.20

al costo di 98 cents al minuto IVA compresa,
servizio offerto da MPV ITALIA srl costo massimo €15 a telefonata durata 15:25 minuti

 Chiami dalla SVIZZERA?

COMPONI  IL NUMERO 0901.234.019

il costo è di 1,30 Franchi Svizzeri al minuto durata massima 60 minuti