Sessualità e Psicologia: SCORPIONE

Il sesso per lo Scorpione Uomo e Donna

0
1021

Segno plutoniano per eccellenza, in cui il pianeta è assecondato dall’azione di Marte e forse di Urano, lo Scorpione non ammette le mezze misure.
Il nativo cerca l’intensità, la profondità, tanto nei sentimenti che nella sessualità, di cui spesso farà una mistica.Tenderà anche a vivere nell’ambivalenza, dato che ama i contrasti, sostenendosi in obbligo a prendere partito per un’elemento dell’alternativa pur rimanendo affascinato dall’altro.
Sadico, sarà affascinato dal masochismo; masochista invidierà il ruolo del sadico. Se vive pienamente, la propria sessualità, sarà ossessionato dalle purezza dell’astinenza,mentre se vivrà nell’astinenza sarà vittima di fantasie sessuali di rara violenza.
La debolezza dei pianeti femminili (Luna e Venere) sembra escludere qualsiasi forma di moderazione o di diplomazia.Il nativo è alla ricerca dell’intenso e dell’estremo e ha un acuto senso della competizione e delle differenziazione dei ruoli.
In più è assillato, ossessionato dal sesso perino quando lo rifiuta in blocco e preferisce l’astinenza.
Lo scorpione è veramente l’ipersessuale che ci si immagina? Certo, sembra escluso che abbia un istinto veramente inferiore alla media, tuttavia bisogna pensare che la sua forma di sessualità non è affatto impulsiva e elementare,
Di fronte a un partner poco esaltante o in presenza di pratiche troppo meccaniche, si può prevedere che mostrerà poco entusiasmo e che non sarà tanto lontano dal preferire l’astinenza pura e semplice. In compenso, nel caso inverso è evidente che concentrerà tutta la sua attenzione sul sesso, compiacendosi di spingersi il più lontano possibile in questo campo.
Quindi il suo istinto si sviluppa realmente sono in presenza di eccitanti forti e violenti, che gli diano occasione di concentrarsi, cosa che conduce al parossismo.
Se è difficile valutare nel suo pieno valore il grado di iper-sessualità di uno scorpione, è chiaro invece che la sua sensualità è molto debole e lo induce a ricercare sensazioni a volte anche estreme sul piano fisico.
Lo scorpione è raramente un narcisista che manifesta compiacenza del proprio corpo. Tenderà piuttosto a considerarlo come uno strumento molto perfezionato che gli permette di raggiungere il parossismo del piacere,trascinando la partner in un vortice di ebrezza. I nativi di entrambi i sessi sono indifferenti al loro aspetto e focalizzano la loro attenzione sugli organi sessuali. L’uomo sarà affascinato dal proprio pene, di cui farà uno strumento di potenza, la donna sarà concentrata sulla propria vagina. L’uno e l’altra avranno un atteggiamento ambivalente nei confronti della zona anale, che a volte rappresenta un tabù ma nel contempo consente qualsiasi estremismo.
Il ricorso a piaceri solitari sembra molto raro nello scorpione che pare sprovvisto della carica sessuale necessaria, di conseguenza i nativi preferiscono astenersene piuttosto che dedicarsi ad atti che appaiono ridicoli. Quale è il comportamento dello scorpione nei confronti dell’omosessualità? Lo scorpione sembra avere un senso molto acuto della differenziazione dei ruoli e dei rapporti dominante/dominato e nel contempo è poco sensibile all’aspetto esteriore. Non ama il partner passivo, sottomesso, che non reagisce, cercherà invece chi può resistergli e ingaggiare con lui una lotta o una dialettica.
Se eterosessuale, cercherà una donna che abbia una componente marziana o plutoniana, che non sia esclusivamente passiva e che possa in alcuni momenti essere persino attiva, procurandogli piaceri che lui possa assaporare in modo passivo.
Se omosessuale, si interesserà al problema della supremazia uno sull’altro in modo abbastanza ambivalente. Si sceglierà un ruolo preciso, pronto a rimetterlo in discussione e ad accettare l’alternanza dopo un po di tempo.
La particolare sensibilizzazione della regione anale avvantaggia evidentemente le relazioni omosessuali maschili basate sulla penetrazione.
La donna cercherà facilmente l’uomo virile, con il quale avere una relazione intensa con caratteri di passionalità violenta. Raramente manifesterà tendenze omosessuali in quanto la sua ossessione per il pene sembra distoglierla.
Lo scorpione tipo, si proibirà gli amori di gruppo, spesso superficiali, e che raramente gli permettono di raggiungere, a livello di piacere, l’intensità sufficiente. Inoltre non ama disperdersi.
Sadismo e masochismo sono componenti “scorpionici” per eccellenza e il nativo pare essere attirato da entrambi contemporaneamente. La sofferenza e la violenza rappresentano per lui un’occasione per accrescere il desiderio e raggiungere una maggiore intensità e sono anche fattori di fissazione e cristallizzazione. Andiamo più in là: la sofferenza, inflitta o subita, diventa qui una componente perfino del desiderio ed è percepita come una voluttà, certamente una voluttà negativa, in quanto tale.
E’ pertanto possibile l’attrazione per lo stupro come per il delitto sadico,sempre per estremismo e per ricerca di intensità. Osserviamo tuttavia che il fascino dei nativi del segno permette loro di trovare partner il più delle volte senza molti sforzi e questo sembra escludere la repressione necessaria per queste pratiche violente.
Sul piano umano, l’uomo scorpione sarà volentieri un macho, ostentando spesso un estremismo anti-omosessuale. Ciò sarà tanto probabile in quanto generalmente prova il desiderio inconscio di farsi dominare da un uomo più virile di lui. Anche la donna scorpione sembra investita di un culto della virilità abbastanza pronunciato.
Al momento dell’incontro, lo scorpione avrà un atteggiamento molto circospetto. Assai selettivo nelle scelte, scarterà tutte le occasioni facili e ordinarie. Senza essere particolarmente esigente sul piano estetico, è attirato solo da persone eccezionali sulle quali permette al suo desiderio di fissarsi.
Il suo fascino gli procura varie proposte alle quali risponde assai spesso negativamente. In compenso, davanti a una persona che gli piace, gli capita di giocare una prova di forza, costringendosi all’attesa per far crescere il desiderio e provocare un rilancio che si tradurrà in rapporti violenti e parossistici.
Per quanto riguarda le pratiche, ama dar prova di estremismo: dimentico di ogni tabù, è alla ricerca della maggiore intensità, sopratutto posticipando il proprio orgasmo e quello del suo partner. Disdegna le carezze leggere e gli sfioramenti e preferisce la brutalità del contatto, mescolando abilmente sofferenza e piacere.
Lo scorpione sembra apprezzare particolarmente la zona anale, sia in modo attivo che passivo. La considera come un tabù, una proibizione che solo l’intensità del piacere autorizza a trasgredire.
Gli piace ispezionare questa parte del corpo del suo partner, cosa che gli procura un senso di possesso più completo. Lui stesso potrebbe lasciarsi andare a un comportamento passivo, quando
il suo desiderio si acuisce.
Nel complesso, lo scorpione fa l’amore lentamente e prendendosi i suoi tempi, tende a prolungare la penetrazione fino all’infinito, fino al momento in cui l’intensità diventa insopportabile per l’uno come per l’altra ed entrambi hanno l’impressione di avere gli organi sessuali accesi da un fuoco che solo l’orgasmo potrà spegnere.
Ovviamente il ritratto dello scorpione, che sarebbe campione di sessualità, merita di essere considerato nelle sue varie sfumature. In mancanza di una relazione valida, il segno invita a una astinenza prolungata di cui pochi sarebbero capaci. Capita anche che abbia periodi in cui rifiuta completamente la sessualità e ne provi persino avversione. I periodi di astinenza spiegano, allora, la frenesia di cui dà prova in certi momenti.
Lo scorpione tende il più delle volte a fissare il proprio desiderio su una persona precisa, sulla quale lo cristallizza fino a quando essa è costretta a sentirne l’attrazione, ma questo puo avvenire solo con una certa lentezza. Sembra dunque fatto per avere partner fissi con i quali si compiacerà di avere rapporti più intensi possibile, talvolta di rara violenza.
Concentrato su una persona, sarà fedele e completamente sprezzante di qualsiasi avventura e nel contempo rivelerà una gelosia esasperata e una possessività a tutta prova. Il solo fatto che il proprio partner sia desiderato da altri, provocherà la sua suscettibilità e la sua irritazione. Non è escluso che obblighi il partner ad avere un’avventura per punirsi e in seguito punirlo, in modo da fare l’amore con un’accresciuta violenza emotiva.

Avvertimento: tutto quello che trovate scritto qui è riferito al segno “puro” già in altre occasioni mi sono raccomandata di non prendere tutto alla lettera, perché mai nessun nativo è puro nel segno,ma esistono variabili matematiche infinite. Questo è solo uno spunto sul quale costruire una analisi più approfondita di ognuno di noi, che è unico e irripetibile.
Per poter esaminare a fondo una persona ci vogliono conoscenza, tempo, studi e una forte conoscenza del genere umano.
Inoltre citiamo degli atteggiamenti che molti possono giudicare osceni e di pessimo gusto, noi qui non stiamo a giudicare, ma solo a esprimere una possibilità su una infinitesima probabilità.
Althea
Fonte: la sexualitè,une analyse astrologique di Jean-J.M. Cuypers 1985

 

Servizio di Cartomanzia

Per qualsiasi richiesta e informazione contatta il centralino il costo è quello di una telefonata urbana

 075 59 79 009

Non ci conosci ancora? Per te un’offerta di Benvenuto

( a soli € 5,00  un consulto di 10 minuti, oppure a soli € 10,00  consulto di 20 minuti)

SE NON VUOI, l’addebito sulla carta di credito e vuoi tenere sotto controllo la tua spesa, oppure vuoi restare in completo anonimato componi dal tuo telefono il numero

COMPONI IL NUMERO 899.00.49.20

al costo di 98 cents al minuto IVA compresa,
servizio offerto da MPV ITALIA srl costo massimo €15 a telefonata durata 15:25 minuti

 Chiami dalla SVIZZERA?

COMPONI  IL NUMERO 0901.234.019

il costo è di 1,30 Franchi Svizzeri al minuto durata massima 60 minuti