Riti per Samhain le origini di Halloween

0
295

In generale si celebra il 31 ottobre, ma alcune tradizioni preferiscono 1 ° novembre. Si tratta di una delle due “divinità-notturne” di ogni anno, l’altra è Beltane.

quando le leggi terrene del tempo e dello spazio sono temporaneamente sospese, ed il sottile velo tra i due mondi, quello dei vivi e quello dei morti, è sollevato. Comunicare con gli antenati defunti e cari è facile in questo momento, mentre compiono il viaggio attraverso questo mondo per cercare di raggiungere le Summerlands. E ‘un tempo per studiare gli oscuri misteri e onorare la Madre Oscura e il Padre Oscuro, simboleggiati da Cronos e la sua consorte invecchiati.

Originariamente la “Festa dei Morti” veniva celebrata nei paesi celtici, lasciando offerte di cibo sugli altari e gradini della porta per il “vagabondaggio del morto”. Oggi un sacco di praticanti ancora svolgono quella tradizione.

Sedie supplementari vengono fissate al tavolo e attorno al focolare per l’ospite invisibile. Le mele vengono sepolte ai bordi delle strade e sentieri per gli spiriti che si sono persi o non hanno discendenti che gliele fornissero. Le zucche vengono scavate e intagliate per assomigliare spiriti protettivi, per questo è considerata una notte di magia e caos.

Viaggiare dopo il buio non viene consigliato. Persone vestite di bianco (come fantasmi), indossano travestimenti fatti di paglia, o vestiti come il sesso opposto, al fine di ingannare gli spiriti della natura.

Anticamente , questo era il tempo in cui il bestiame e altri animali venivano macellati per il consumo nei mesi invernali successivi. Eventuali colture ancora in campo a Samhain erano considerati tabù, e, eventualmente,venivano lasciati come offerta agli spiriti della natura. Falò venivano costruiti,con le ossa rimanenti dalla macellazione, (originariamente chiamate ossa da incendi, per il dopo festa, le ossa venivano gettate nel fuoco come offerte per il bestiame sano e abbondante per il nuovo anno) e le pietre usate per tenere il falò circoscritto, venivano contrassegnate con nomi di popoli. Poi, le pietre venivano gettate nel fuoco, per essere recuperate in mattinata. La condizione della pietra recuperata prediceva la fortuna di quella persona nell’anno che stava entrando. I falò venivano accesi intorno al villaggio per garantire l’unità, e le ceneri rimanenti venivano ripartite nei campi raccolti per proteggere e benedire la terra.

Vari altri nomi per questo Greater Sabbat sono
Terzo Harvest,
Samana, giorno dei morti,
Vecchie Ognissanti (scozzese / celtico),
Veglia di Saman,
Shadowfest (Strega),

e San Martino (che si celebra 11 novembre), Samhain è oggi generalmente considerato Capodanno della Strega.

Zucche, mele, gatti neri, Jack-o-lanterne, granate.

Artemisia, Pimento, Scopa, Catnip, Deadly Nightshade, Mandrake, Foglie di quercia, salvia e paglia.

Rape, mele, zucche, noci, Vini brulè, manzo, maiale, pollame.

Heliotrope, Menta, Noce moscata.

Nero, Arancione, Bianco, Argento, Oro.

 

 

Servizio di Cartomanzia

Per qualsiasi richiesta e informazione contatta il centralino il costo è quello di una telefonata urbana

 075 59 79 009

Non ci conosci ancora? Per te un’offerta di Benvenuto

( a soli € 5,00  un consulto di 10 minuti, oppure a soli € 10,00  consulto di 20 minuti)